Categorie

Informazioni

San Valentino: in forma con la Dieta dei 3 giorni!

Pubblicato : 11/02/2019 14:51:41
Categorie : Diete , Perdere peso

È uno degli inviti a cena più romantici dell'anno: per sedersi a tavola sfoggiando una silhouette invidiabile, però, occorre pensarci per tempo. Ecco in aiuto, tre giorni di dieta detox, basata su un regime alimentare soprattutto vegetariano per ritrovare il peso ideale entro il 14 febbraio.

Una limonata depurativa

Ipocalorica e soprattutto liquida, questa dieta punta sulle proprietà depurative di una bevanda a base di succo di limone e acqua. Una limonata da sorseggiare anche tiepida e che può essere arricchita da spezie come cannella, zenzero o peperoncino. Il risultato è una bibita particolarmente gustosa e salutare, molto amata dalle star di Hollywood che la preferiscono ad altre piene di zuccheri (e quindi di calorie). Via libera, poi, a frutta e verdure, da consumare entro le 18. A cena, infine, largo alle proprietà mineralizzanti del riso. La dieta, soprattutto vegetariana, non prevede l'apporto di cibi ricchi di lieviti come formaggi stagionati, pane e focacce, ma anche alimenti raffinati e a base di farina bianca come la pasta. Il risultato è un menu che privilegia profumi e sapori mediterranei, vegetali biologici e cereali integrali, ovvero carboidrati a basso indice glicemico.

Obiettivo: via le scorie e pancia piatta

Con la dieta detox la pancia si appiattisce mentre l'organismo si libera più velocemente di scorie e tossine e anche l'umore migliora. Sono gli effetti di un regime alimentare che permette di smaltire fino a un chilo e mezzo di troppo, ma anche di regolarizzare l'intestinofavorire la digestione e disintossicare il fisico in generale. Infine, il menu vegetariano, che non prevede alimenti di derivazione animale, oltre ad avere proprietà antinfiammatorie, rivitalizza il corpo e permette di mettere a riposo organi della digestione come stomaco, fegato e intestino.

LA RICETTA DEL BENESSERE

Due cucchiai di succo di limone e 300 ml di acqua a temperatura ambiente oppure bollita e aromatizzata a piacere con una stecca di cannella oppure con una fettina di zenzero fresco o, ancora, con un pizzico di peperoncino di Caienna. È la ricetta per una limonata da bere tiepida o calda, per sfruttare al massimo le proprietà depurative, disintossicanti e rigeneranti del succo di limone. Il risultato è una bibita salutare che aiuta a purificare l'organismo da scorie e tossine contribuendo anche a fluidificare e pulire il sangue. Il limone e l'acqua, infine, sono ottimi per stimolare l'apparato digerente, favorire il transito intestinale e diminuire l'appetito in modo naturale.

Meno tossine, più vitalità

Ottimo per eliminare le tossine e fare il pieno di vitalità, il limone è ideale anche per sconfiggere i rotolini di adipe e illuminare l'incarnato. Grazie a un considerevole apporto di vitamina C, potassio e un'alta percentuale di oli essenziali contenuti soprattutto nella buccia, il limone (Citrus limonum) è anche un vero e proprio rimedio naturale dalle proprietà diuretiche e disintossicanti. Un agrume prezioso che attiva i globuli bianchi e potenzia le difese immunitarie, ma anche in grado di contrastare acidità, gonfiore e ritenzione idrica e dare tono al sistema nervoso. Inoltre, introdotto nel menu di tutti i giorni per la preparazione di profumate emulsioni, ideali per condire ogni pietanza o per marinare carne o pesce, permette anche di ridurre l'apporto di grassi e calorie e di aggiungere gusto e sapore a ogni ricetta.

Difese più alte con la vitamina C

Questa dieta garantisce il giusto apporto di vitamina C, un potente antiossidante naturale in grado di rafforzare il sistema immunitario e di favorire l'utilizzo dei grassi. La vitamina C agisce anche sull'umore e aiuta l'organismo a sopportare al meglio le conseguenze dello stress. Per assicurare al corpo la giusta razione, questo nutriente deve essere introdotto con l'alimentazione poiché l'organismo umano non ha la capacità di produrre l'acido ascorbico che si trova, invece, soprattutto in frutta, verdura e ortaggi, da consumare freschi poiché è una sostanza che si degrada facilmente.

Melone: scorta di minerali

Ricco di acqua (94,1 g per 100 g) e povero di calorie (appena 33 rispetto alle 47 di una mela) il melone invernale è il frutto ideale per un menu disintossicante. Grazie alla giusta dose di fibre (0,9 g) e all'alto contenuto di potassio (333 mg) ha infatti proprietà leggermente lassative e diuretiche. Contiene, poi, minerali come ferro (0,3 mg) e calcio (19 mg) e circa il 13% di zuccheri, un frutto consigliato anche a chi soffre di diabete e anemia. Un'altra caratteristica nutrizionale è la ricchezza di provitamina A (189 mg). Il colore della polpa di questo frutto è, infatti, legato alla presenza di pigmenti carotenoidi, molto importanti per la salute di pelle e occhi, dei quali il più importante è il beta-carotene. Ma il melone offre anche un apporto apprezzabile di vitamina C (32 mg) e di altre vitamine: E (0,15 mg), B1 (0,05 mg), B2 (0,04 mg) e B3 (0,60 mg). Un frutto ideale per asciugare la silhouette e proteggere la pelle dal freddo.


Pompelmo: brucia-grassi

Ricco di vitamina C e povero di calorie (26 per 100 ml di succo), il pompelmo aiuta a bruciare più velocemente gli zuccheri impedendo che vengano accumulati sotto forma di grassi. Inoltre, il succo riduce la sensazione di fame, mentre il frutto intero è ricco di fibre e permette di controllare meglio l'appetito quando si segue una dieta restrittiva. Il pompelmo, poi, ha un alto contenuto di flavonoidi e soprattutto di naringenina, un potente antiossidante, e di sali minerali come potassio e magnesio. La buccia, invece, contiene oli essenziali come il limonene, il citrale e il pinene, che svolgono un'azione antidepressiva.

Ananas: un'arma anti-gonfiore

Composto per il 90% da acqua e per il rimanente 10% da zuccheri, vitamine (carotenoidi, vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina C), minerali (iodio, magnesio, manganese, potassio, calcio), acidi organici (acido citrico, malico e ossalico), l'ananas è un frutto molto ricco di bromelina, un enzima che facilita la digestione e contrasta il gonfiore intestinale. Ha proprietà diuretiche e antifiammatorieutili contro edema, insufficienza venosa e cellulite. Tutte azioni che fanno dell'ananas (Ananas sativus) un vero e proprio rimedio naturale. Attenzione, però: la bromelina è concentrata soprattutto nel gambo, ovvero nella parte centrale del frutto che ha una consistenza fibrosa. Perciò è preferibile consumare il frutto intero, un ingrediente ideale anche per succhi e centrifugati: 100 g di ananas apportano circa 40 calorie.

Kiwi: dà una mano all'intestino

Il kiwi è una miniera di sostanze benefiche ed è l'ideale per uno spuntino: 100 g apportano circa 40 calorie. Grazie a un buon contenuto di vitamina C e di minerali come rame e ferro, ha proprietà antisettiche e antianemiche. È anche un'ottima fonte di inositolo, utile sia per regolarizzare l'intestino pigro sia per ridurre l'assorbimento di colesterolo. Per il contenuto di potassio e magnesio, il kiwi ha un'azione diuretica e depurativa che contrasta la ritenzione idrica e aiuta a regolare i battiti cardiaci, la pressione arteriosa e il metabolismo.

RISO: ALLEATO DI BELLEZZA

Povero di sodio e ricco di potassio, fosforo e altri preziosi minerali ma anche di amido, proteine e vitamine soprattutto del gruppo B, il riso è nutriente, digeribile e naturalmente privo di glutine. Questa dieta predilige il riso basmati oppure il tai, dai chicchi sottili e allungati, povero di amido e particolarmente aromatico.

ERBE E INFUSI

Il menu, che promette una pancia piatta, ricorre alle proprietà di erbe reperibili in ogni supermercato. Un infuso di menta (Mentha piperita) aiuta la digestione, blocca le fermentazioni intestinali e ha numerose virtù: depura il sangue, combatte spasmi, coliche addominali e il gonfiore dovuto a nervosismo. Una tisana ai semi di finocchio (Foeniculum vulgare) facilita la digestione e lo svuotamento dello stomaco, aiutando a eliminare i gas intestinali.

POCO SALE, NIENTE ZUCCHERO

Riduci il sale, soprattutto se sei incline a ipertensione e ritenzione idrica. Un uso eccessivo, infatti, fa trattenere l'acqua nei cosiddetti punti critici del corpo come glutei, addome e cosce.
Raffinato, integrale o di canna, lo zucchero soprattutto se consumato a digiuno, stimola la produzione di insulina da parte del pancreas e incrementa l'accumulo di grassi. Per la stessa ragione questa dieta non prevede il consumo di sciroppo di acero o di miele.

LE INDICAZIONI DA SEGUIRE 

Acquista vegetali biologici e non trattati, da lavare sempre con cura sotto l'acqua corrente. Ricordati che le bibite preparate in casa, non avendo conservanti, hanno durata breve: vanno riposte in frigorifero e consumate in giornata. La dieta non ha controindicazioni, a patto di essere in buona salute, di svolgere un'attività fisica leggera e di non andare oltre i tre giorni. Se soffri di colon irritabile, riduci la quantità di frutta e verdure fresche: passati, vegetali cotti, centrifugati e spremute, invece, non danno alcun problema.

-1,5 CHILI IN 3 GIORNI

Il menu punta sulle proprietà disintossicanti di frutta e verdure di stagione. Prevede tre pasti principali (colazione, pranzo e cena) e tre mini-pasti (al risveglio, a metà mattina e a metà pomeriggio). È possibile sorseggiare la limonata durante tutta la giornata, consumando complessivamente circa due limoni medi al giorno. Sono esclusi, invece, carne, pesce, affettati, uova e formaggi. La dieta, che apporta circa 1000 calorie al giorno e permette di smaltire fino a un chilo e mezzo, dura tre giorni e non è ripetibile.

LE REGOLE DA SEGUIRE

► Bevi almeno 2 litri e mezzo di liquidi tra acqua, limonata e infusi ► Appena sveglia, sì a limonata e kiwi per regolare l'intestino ►Consuma frutta e verdura fino alle ore 18 con preferenza per ananas, melone invernale, mele, pere, arance, kiwi, insalata iceberg, rucola, radicchio ► A pranzo preferisci insalate miste con frutta e verdura: la dose di vegetali consigliata è di circa 600 g in tutto ► A colazione sono consigliati 150 g di frutta, mentre a metà mattina e a merenda 200 ml di spremuta oppure 200 g di frutta ► A cena, consuma 80-100 g di riso basmati condito con succo di limone ► Durante la giornata sorseggia una limonata tiepida con l'aggiunta a piacere di cannella, zenzero o peperoncino ► Per condire, sì all'olio extravergine di oliva senza superare la dose giornaliera di circa 2-3 cucchiaini al giorno ► Riduci l'apporto di sale, che favorisce gonfiore e ritenzione idrica ► Evita caffè, zucchero e dolcificanti ► No a carne, pesce, formaggi, uova, pasta, pane, patate e banane ► Potenzia l'attività fisica anche con una camminata a passo veloce per almeno 40 minuti.

1°GIORNO

Al risveglio: 1 bicchiere di acqua tiepida con il succo di mezzo limone; 1 kiwi.
Colazione: tè verde o tisana; mela o pera oppure macedonia (150 g) con succo di limone.
Spuntino: spremuta di agrumi.
Pranzo: coppa di insalata mista con 300 g di insalata iceberg, 1 avocado, 1 mela, 2 cucchiaini di olio extravergine di oliva, 1 cucchiaio di succo di limone e poco sale marino integrale.
Merenda: bevanda calda al limone; frutti di bosco (200 g).
Cena: 80-100 g di riso basmati lessato e condito con succo di limone.
Prima di dormire: 1 bicchiere di limonata tiepida o calda.


2° GIORNO

Al risveglio: 1 bicchiere di acqua anche tiepida con succo di limone; 1 kiwi.
Colazione: tè verde o tisana; 150 g di frutta di stagione.
Spuntino: limonata tiepida; 1 mela (150 g) affettata e servita con qualche goccia di succo di limone e cannella.
Pranzo: 600 g di insalata mista con rucola, arance a fette e chicchi di melagrana condita con 1-2 cucchiaini di olio extravergine di oliva e poco sale marino integrale.
Merenda: bevanda calda al limone; 1/4 di ananas fresco.
Cena: 80-100 g di riso basmati lessato e condito con succo di limone.

Prima di dormire: 1 bicchiere di limonata tiepida o calda.

3° GIORNO

Al risveglio: una tazza (250 ml) di acqua tiepida con il succo di mezzo limone; 1 kiwi.
Colazione: tè verde o tisana; 150 g di frutta di stagione.
Spuntino: 200 ml di centrifugato detox con limone, arancia, pompelmo giallo e due carote.
Pranzo: 600 g di insalata mista di verdure verdi e 1/2 melone invernale, condita con 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva, 1 cucchiaio di succo di limone e poco sale marino integrale.
Merenda: 1/4 di ananas con succo di limone.
Cena: 80-100 g di riso basmati lessato e condito con succo di limone.
Prima di dormire: 1 bicchiere di limonata tiepida o calda.

Condividi questo contenuto

calcola il tuo peso ideale
calcola il tuo peso ideale

Aggiungi un commento

 (con http://)